Alec Shadowhunters personaggi

Alexander “Alec” Gideon Lightwood è un personaggio di Shadowhunters, il fratello maggiore di Isabelle Lightwood e Max Lightwood , nonché fratello adottivo e parabatai di Jace Herondale.

Attenzione! L’articolo contiene spoiler legati ai libri : Città di ossa, Città di cenere, Città di vetro, Città degli angeli caduti, Città delle anime perdute, Città del fuoco celeste e di Shadowhunters le origini. L’angelo, Il principe, La principessa.

Shadowhunters Alec Lightwood
foto presa dal web, illustrazione

Alec è uno dei pochi Shadowhunters apertamente gay. Fa un percorso parecchio difficile per riuscire ad accettare se stesso e vivere tranquillamente la sua vita, in quanto il Conclave evita gli omosessuali. Con il tempo capisce che la sua relazione con Magnus Bane è più importante dell’opinione degli altri, quindi dichiara apertamente il suo amore per lo stregone, cosa che porta altri Shadowhunter a fare la stessa cosa come Aline Penhallow e Helen Blackthorn.

Caratteristiche fisiche e personali

Nel primo libro Alec è un adolescente che porta sulle spalle il peso di essere il figlio di una delle più importanti famiglie di Shadowhunter che ha avuto un ruolo importante e non proprio positivo nella battaglia tra Conclave e Valentine Morgenstern. Infatti è un ragazzo calmo, pensa sempre alle eventuali conseguenze, riflette sulle azioni da compiere e sulle strategie, a differenza del suo parabatai Jace che è molto impulsivo. Questo è uno dei motivi per i quali si completano i due, uno è in qualche modo la mente e l’altro è il braccio.
Alec è alto e magro con i capelli neri fino alla mascella e degli occhi blu che vengono notati da tutti. Alcuni, Magnus compreso, dicono che ci sia una certa somiglianza tra Alec e un suo lontano parente Will Herondale.

Rapporto con Jace

Alec e Jace parabatai
fonti: pinterest

Come detto sopra, Alec è la mente e Jace il braccio. Sono molto diversi, non solo fisicamente. Alec è timido, riservato, molto pacato mentre Jace è impulsivo, ironico e spesso sembra arrogante. Lui è l’uomo che agisce mentre Alec è quello che pensa o che sistema i casini di Jace.
Per molti sono come dei fratelli adottivi visto che Jace viene cresciuto per diversi anni dalla famiglia Lightwood e poi diventano parabatai. Hanno un legame molto forte e importante.
Alec ha una cotta per Jace, che ovviamente cerca di tenere nascosta da tutti. Ha paura di mostrare agli altri che è gay perché teme di non essere accettato e sa che qualsiasi forma di sentimento romantico per il proprio parabatai è vietata dalla legge.
Dopo un momento di confusione, si innamora di Magnus e i sentimenti che prima provava per Jace rimangono solo come amicizia. Questo non distruggerà mai il rapporto tra i due.

Rapporto con Isabelle

Con Isabelle si comporta come ogni fratello maggiore farebbe con la sua sorellina: massima protezione. Cerca di tenerla lontana dai guai, dai problemi e anche dai ragazzi. Infatti inizialmente non si fida molto di Simon, non solo perché è un mondano ma anche perché Simon prova qualcosa per Isabelle. Alec pensa che nessuno sia all’altezza della sua sorellina, ma alla fine cede quando vede che i sentimenti di Simon sono sinceri e che lui sta cercando di proteggerla.

Rapporto con Clary

Inizialmente Alec non sopporta Clary. E vorrei dire, c’era qualcuno che all’inizio la sopportava? Comunque, Alec è geloso quando capisce che l’attenzione di Jace è tutta per Clary. Con il tempo tuttavia riesce a comprenderla di più e ad aiutarla, un po’ come se fosse una sorella più piccola.

Rapporto con i genitori

I genitori sono delle figure un po’ assenti all’inizio, si parla di loro ma non ci sono fisicamente perché impegnati in questioni di politica dei Shadowhunters. Alec cerca di tenere in riga tutti, si pensare alle conseguenze, di minimizzare i possibili danni perché si sente responsabile davanti ai suoi genitori.
Quando fa coming out e sua madre gli offre tutto l’appoggio, il loro rapporto migliora di molto. Infatti Maryse sarà molto più presente per lui e accetta la sua relazione.
Il padre all’inizio non è proprio contento della notizia che il suo primogenito sia gay e per di più innamorato di uno Stregone. Con il tempo tuttavia capisce il valore di suo figlio sia come guerriero che come persona e quindi in una delle loro discussioni fa capire ad Alec quanto lo stimi.
Nei nostri figli ritroviamo noi stessi, capaci di diventare migliori di ciò che siamo. Alec, tu sei un uomo molto migliore di quanto io non sia mai stato, o sarò.” Robert Lightwood

Rapporto con Magnus Bane

Cosa dire di loro? Alec e Magnus Bane sono una delle coppie più belle del mondo Shadowhunters. Alec conosce Magnus mentre cerca di aiutare Clary, cercando di sistemare diversi problemi ha modo di incontrarlo spesso e da qui di conoscerlo. Iniziano una relazione anche se ha diversi alti e bassi. Uno dei momenti più difficili per Alec è quando realizza che Magnus essendo immortale lo vedrà invecchiare a morire e poi continuerà a vivere la sua vita. È uno degli argomenti che mettono in crisi i due, anche se superano piano piano i problemi pur rimanendo consapevoli dell’immortalità di Magnus.

Opinione personale

Alec è un personaggio che ho sempre visto come la testa. Lui pensa, riflette, cerca di creare un piano A, un piano B, poi arrivano gli atri e mandano in fumo tutti i suoi sforzi. È un amico leale, un fratello protettivo e spesso cerca di portare lui il peso di alcune situazioni per evitare a Isabelle o anche a Jace dei dispiaceri. Persino quando tutti accusano Jace, lui rimane dalla parte del suo parabatai. Non solo perché sono legati a vita, ma anche perché lui ragiona a mente fredda, analizza le cose ed è uno degli aspetti che mi sono piaciuti di più di lui.
Con Magnus, stravagante ed estroverso, ovviamente sembra un cucciolo da proteggere e Magnus lo fa a modo suo.

Liv

Fonti

La saga di Shadowhunters scritta da Cassandra Clare e Shadowhunters Fandom

    Be First to Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *