fbpx
Storytelling Chronicles in Christmas

Storytelling Chronicles in Christmas

storytelling chronicles in christmas

Oggi sono qui per parlarvi di un progetto che mi ha entusiasmato da subito e che mi sta molto a cuore: Storytelling Chronicles in Christmas. Una raccolta di racconti natalizi che verrà pubblicata a dicembre e per la quale l’intero ricavato sarà devoluto in beneficienza.

Magia, romanticismo, feste, risate, cene, famiglia, i racconti contengono tutto ciò che qualcuno potrebbe volere a Natale. L’idea è nata dal gruppo dove viene organizzata la rubrica mensile Storytelling Chronicles, dall’admin Lara Premi di La Nicchia letteraria, da Susy Tommasiello di I miei magici mondi e Anne Louise Rachelle. I racconti sono stati scritti dai partecipanti alla solita rubrica, editati da Chiara Libriesegreti, con la copertina creata da Tania Sarnà di My crea bookish kingdom

Il ricavato sarà donato a Cooperativa Sociale La Quercia onlus. Qualche informazione sul progetto.

La Cooperativa Sociale di Solidarietà La Quercia opera da trent’anni sul territorio mantovano. Si è infatti costituita a Roverbella MN il 7 Dicembre 1988 con la finalità di offrire interventi e risposte ai bisogni di persone disabili adulte, attraverso l’organizzazione di servizi e progetti socio educativi, assistenziali, riabilitativi, prelavorativi e ludico ricreativi.La Cooperativa nasce da una forte spinta del volontariato locale che ha saputo organizzarsi, in un primo momento, in Associazione di Volontariato (marzo 1988) e successivamente, costituendosi in Cooperativa di Solidarietà Sociale.

La Cooperativa è un’Impresa Sociale il cui scopo non è il profitto, ma la realizzazione di un benessere collettivo quale la Promozione Umana e l’integrazione sociale delle persone con disabilità, attraverso l’organizzazione di uomini e mezzi, di esperienza e capacità che permettano di realizzare questo disegno di impegno sociale. Inoltre, La Cooperativa vuole essere un agente di sviluppo attivo nel proprio territorio di riferimento, una risorsa che si apre alla Comunità, favorendo e promuovendo progetti di inclusione e coesione sociale, offrendo luoghi e servizi che rispondano ai bisogni e ai progetti espressi dalla comunità, capitalizzando l’esperienza maturata nell’ambito dei servizi alle persone disabili. L’intento è quello di aumentare la competenza, sia sociale che economica, per fare scelte e proposte sostenibili, etiche, di qualità sia nei servizi che nelle relazioni economiche agite.

valori a cui fa costantemente riferimento nell’agire quotidiano sono:

  • COOPERARE: sentirsi parte e non contro parte; modalità di lavorare insieme, tra persone e organizzazioni, per raggiungere il Bene Comune.
  • I CARE: sentirsi cittadini attivi, solidali, partecipi e co-responsabili nella costruzione di un Mondo Migliore.
  • DINAMISMO: è la forza creativa che dà continuità e permette di collegare costantemente le radici della nostra storia al futuro di un’utopia possibile.
  • COMUNITA’ EDUCANTE: composta da Uomini e Donne capaci di lasciarsi interrogare costantemente dai valori del cooperare e di essere testimoni nella comunità di una visione nuova della Vita, che sappia attrarre e contagiare le giovani generazioni.
  • GRATUITA’: dono come disponibilità a fare il primo passo nella relazione; atteggiamento distaccato da un immediato tornaconto personale; servizio, scambio e reciprocità.
  • ECONOMIA SOLIDALE: subordinare il nostro fare ed essere impresa ad una finalità solidaristica e non lucrativa.

Attualmente la Cooperativa gestisce i seguenti servizi:

  • il Centro Diurno Integrato per Disabili “Spazio Aperto” (CDD) accreditato dalla Regione Lombardia per accogliere 30 persone con disabilità gravi e/o gravissime;
  • Centro Socio Educativo “Leonardo” (CSE) che è un servizio diurno che accoglie persone con disabilità di medio e/o lieve grado;
  • il Centro Socio Educativo (CSE) “2puntozero” è un servizio diurno che accoglie persone con disabilità di media e/o lieve grado in età compresa fra i 16 e i 35 anni.
  • la Comunità Alloggio Socio Sanitaria “Don Paolo Bazzotti” (CSS) è un servizio residenziale che ospita 7 persone con disabilità prive di un nucleo familiare di supporto;
  • il Servizio Educativo “Oikòs” opera in tre ambiti: disabilità, minori e tutela minori. Inoltre, La Quercia è accreditata per svolgere un servizio educativo domiciliare che si attiva su richiesta del cittadino utente o del Comune di residenza
  • il Servizio di Formazione all’Autonomia SFA “Per me” è un servizio sociale territoriale riconosciuto dalla Regione Lombardia rivolto a persone affette da disabilità lieve-lievissima che per le loro caratteristiche non necessitano di servizi ad alta protezione, ma di interventi a supporto e sviluppo di abilità utili a creare consapevolezza, autodeterminazione, autostima e maggiori autonomie spendibili per il proprio futuro sia in ambito familiare che sociale e professionale;
  • residenzialità protetta rivolta a persone disabili con discrete autonomie e caratteristiche tali da rendere possibile, grazie a un minimo supporto educativo, la convivenza in un appartamento con altre persone aventi caratteristiche simili. Ad oggi offriamo tre tipologie di protezione: bassa, media e alta.

Contatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi