“Vlad – Le lame del cuore” Matteo Strukul|Recensione

Trama

Vlad le lame del cuore

Con “Vlad Le lame del cuore “comincia una trilogia di libri a fumetti creata da Matteo Strukul. Vlad III di Valacchia, noto soprattutto con il nome di Dracula, è il condottiero che ha ispirato Bram Stoker nella creazione del vampiro per eccellenza.

Matteo Strukul sceglie però di raccontare un’altra storia, quella reale. Non ci sono elementi sovrannaturali, ma anche in questo caso il sangue scorre a fiumi. Un autentico kolossal su carta, che si avvale della bravura di Andrea Mutti, disegnatore apprezzato in tutto il mondo.

Opinione

Da vera amante della storia di Vlad Tepes (l’Impalatore) non potevo non comprare “Vlad Le lame del cuore” e leggerlo. Appena ho visto la notizia della pubblicazione ho deciso che sarebbe stato mio.

Il giorno dell’uscita mi sono recata in libreria ed è stato amore a prima vista. Devo essere sincera: non sono un’amante dei fumetti e se aggiungiamo il fatto che sono molto suscettibile per quanto riguarda la figura storica di Vlad Tepes, non promette bene. Nonostante queste premesse non positive, ho comprato il libro e mi sono messa a leggerlo.

Non sono un’esperta quindi sui disegni e le rappresentazioni non posso dare una opinione ben strutturata, però posso dire che mi sono piaciute. Hanno aiutato la mia immaginazione in quel compito di creare le scene e i personaggi e questo è sicuramente positivo.

Adesso parliamo della cosa importante: la storia. Vlad Tepes spesso viene visto come un mostro, il vampiro per eccellenza essendo ormai legato al personaggio di Dracula di Bram Stoker e i libri solitamente parlano di questo. Matteo Strukul invece ha scelto di portare nelle pagine di un libro il personaggio storico con i suoi pregi e i suoi difetti, con le sue scelte difficili e i suoi amori. E io ovviamente ho amato ogni pagina.
Viene mostrato l’amore incondizionato di Tepes per una donna, la sua difficile infanzia presso il Sultano, la sua forza nel combattere il nemico e il suo desiderio di rendere libero il suo popolo. Da fuori poteva sembrare un mostro, ma tutto ciò che faceva era per far paura ai nemici e proteggere la sua gente.

In Romania spesso le persone lo vedono come un salvatore, il principe che ha scelto di stare dalla parte della gente comune, colui che combatteva la corruzione e le ingiustizie e credo che il fumetto mostri soprattutto questo.
Narra l’inizio della sua ascesa al potere e le scelte non facili che ha dovuto prendere e incuriosisce a scoprire di più su chi fosse veramente Vlad Tepes.

Poche pagine che incuriosiscono, che mostrano un lato di Vlad Tepes non facile da vedere, che lo rendono più umano e meno mostro. Lo consiglio assolutamente.

Voto 9/10

Liv

Se desiderate comprarlo vi suggerisco Amazon.

    Be First to Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *